giovedì 26 aprile 2012

SCORTE

Sono uscita da lavoro e mi sono precipitata all'ipermercato 10 minuti prima che chiudesse per fare un po' di rifornimenti.
In termini di alcool.
Mi è arrivato un colpo in pieno petto mentre chiudevo tutto per andare via.
Solo per dirti ciao.
Ciao un corno.

E' l'ormone che parla e stasera non riesco a metterlo a tacere.

6 commenti:

onda ha detto...

mi fanno morire le tue etichette :-)) sembra di leggere un altro post...
rispondo alle etichette: forse siamo più complicate noi in realtà, prova a pensarci...

.come.fossi.acqua. ha detto...

onda, no.
sono loro.
GIURO.
almeno quelli che incontro/conosco io.
sono diventati complicati, mille pippe mentali.
mentre io sono diventata una creatura semplice, diretta.
diamine!

Emigrante ha detto...

L'alcol mi mette bruciore di stomaco.
Hai mai provato invece a metterti controvento ad una panetteria la mattina presto e cercare con le mani di condensare l'aroma di forno nelle narici?

ginocchiaapunta ha detto...

ma non è vero, gli uomini sono animali semplici. quasi primordiali. non diventano complicati, al massimo arrancano per stare al passo di qlcs che non capiscono.

.come.fossi.acqua. ha detto...

emigrante, a me il vino invece rilassa... e mi mette il sorriso :)
ma mai da solo, sempre mangiando qualcosa, fosse anche solo un po' di pane e formaggio.

no, questa della panetteria mi manca, ma grazie della dritta.
proverò alla prima occasione utile!
:)

.come.fossi.acqua. ha detto...

g.a.p., ti assicuro, non sono più semplici da parecchio... si sono complicati.
è una cosa che riscontro non solo con me stessa, ma anche con altre amiche.
è complicato ravvisare un messaggio che non sia contraddittorio, ottenere una risposta diretta, una presa di posizione, un si o un no piuttosto che un perenne non lo so dalle cose più importanti a quelle insignificanti.
ma magari siamo io e le mie amiche ad essere sfortunate.......... però siamo tante, ti assicuro........... il dubbio che ci sia qualcosa che non torna viene eccome!