giovedì 4 giugno 2015

STANOTTE TI HO SOGNATA...





... Mi dice uno con cui ho rapporti di lavoro.
"Volevi farti il piercing alla lingua e io cercavo in tutti i modi di dissuaderti!", aggiunge.


È un uomo d'altri tempi, come forse nemmeno mio nonno sotto certi punti di vista.


Solo che ha la mia età circa.


"Avevo qualche piercing ai tempi dell'università, ma non alla lingua", gli dico.


Un'espressione di raccapriccio ha cominciato a dipingersi sul suo volto.


"Avevo anche un procinto di espansione, ma poi ho lasciato perdere..."


"Cos'è l'espansione", con il terrore a soppiantare il raccapriccio.


Dopo avergli spiegato è quasi fuggito.


Mi spiace di averlo turbato.


Immagino lo turberà ancora di più lo scherzo che ho in mente di fargli a breve, sulla scorta dei suoi pregiudizi sui piercing.


Se altrove fanno il giorno vestiti casual a lavoro, domani improvviso il venerdì punkabbestia.


E mentre scrivo non posso fare a meno di riderne già.


Sono una cretina, lo so.


Con passatempi infami.


Che ci posso fare io se lui è fatto così e mi fornisce questi spunti?





3 commenti:

sara-sky ha detto...

:-D

Magnoli@ ha detto...

ahahhaah!!!!
passatempi infami......
sei forte sai?

.come.fossi.acqua. ha detto...

Non credo che il mio collega sia d'accordo... :))))))