martedì 17 maggio 2016

DI PROBLEMI IMMAGINARI



"Non ci bastano quelli veri, di problemi...", dico all'amico che ho presentato a una tipa che conosco, con cui ha avuto un mezzo intrallazzo finito male.

Lei, del tutto disinteressata al fatto che intraprendere questa cosa con il mio amico - con cui sospettava pure avessi una storia - avrebbe potuto creare un disagio a me, che li ho messi in contatto, è completamente concentrata sul fatto che lui si sia comportato male, quando non è così.

E se l'unico modo di mettere la parola fine ad un rapporto durato meno di un battito di ciglia è quello di ricorrere ad accuse e recriminazioni, minacce ed insulti, un problema c'è, sicuramente.

Ed è un problema, in cui, nel contempo, si specchiano dinamiche che da un certo punto di vista sono probabilmente riconducibili ad una patologia.

"Io non ho mai detto questa cosa!", mi dice, riferendosi ad un asserito sbilanciamento poderoso che lei gli rinfaccia, e che lui si sarebbe rimangiato.

"Potresti averla detta eccome, invece. Come battuta. Mi hai detto qualcosa di simile mentre mangiavamo una roba che piaceva ad entrambi... Ed era chiaramente ironico quel che hai detto", gli dico.

"Ora che mi ci fai pensare, potrei aver detto questa cosa per scherzare, ma come ha potuto fraintendere, credere che dicessi sul serio? La conosco appena! Ci siamo visti davvero poche volte, in un lasso di tempo di qualche settimana...", mi dice.

Mi spiace un casino, ma non posso farci nulla.
E non può farci nulla nemmeno lui.

Ognuno di noi ha la propria percezione della realtà, e qualcuno ce l'ha particolarmente alterata.





6 commenti:

VelaBianca ha detto...

capita molo spesso che si alterare la reatà, sopratutto quando c'è pooca attenzione.

Anonimo ha detto...

Dalla lettura di questo blog e di altri traspare come in questo, volutamente,ci siano solo accenni alla vita sentimentale. Solo frasi buttate lasciate all'interpretazione di chi legge.

Bulut ha detto...

Si', non ci si puo' fare nulla, molte persone capiscono quello che vogliono capire e non c'e' verso di far vedere loro che hanno preso un bel granchio...

.come.fossi.acqua. ha detto...




vela, capita pure che la si voglia alterare per incastrarla nelle proprie personali congetture...

.come.fossi.acqua. ha detto...

bulut, ma almeno non colpevolizzassero il prossimo!!!

sara-sky ha detto...

:(
capita, ma sta all'intelligenza delle persone chiarirsi. Ma si deve essere in due.
Mia diagnosi: Lui non si è perso proprio nulla.