domenica 30 settembre 2012

SI VABBE', MA ORA BASTA


Rientro da una giornatissima trascorsa tra mare, amici, famiglia.
Incontro per caso una cara amica, mentre sono in compagnia di mia nonna.
c.f.a.: "Nonna, ti ricordi della mia amica? Si è sposata da poco..."
nonna: "Eh..."
c.f.a.: "Che c'è no'?"
nonna, rivolta alla mia amica: "Chiedilo a lei se si è sposata, invece!"
c.f.a.: "Ma lo sa che non mi sono sposata, che sono single. Non è mica una malattia, sai"
l'amica: "A proposito di questo, sai che qualche amico ultimamente mi ha chiesto di te?"
.........

Mi ci devo rassegnare?
No, perchè, davvero, o mi stanno paraculando in gruppo questi qui, alla faccia mia, o davvero non mi spiego se sia possibile sentirsi ripetere ad oltranza queste cose - roba che dovrei avere la fila sotto casa - e non avere uno, dico UNO, straccio di appuntamento, fosse anche per un caffè!
Mi mandano a riferire cose da lontano, ma neanche si avvicinano, neanche mi salutano, neanche mi approcciano.
Però mi chiamano per nome, come se fossi amica loro.
Prendono informazioni sul mio conto come la polizia con i malviventi.
Per farne cosa poi?
Boh, chissà.
Io non me lo spiego.
Debbono studiare una modalità di approccio convincente?
Ma un approccio naturale, almeno per sapere che voce ho, cosa dico, cosa penso, se c'è un qualche tipo di intesa, senza fare tutti 'sti giri, no?
Sta male?
O sto male io?

10 commenti:

Alice Fabiani ha detto...

Ho ricevuto un premio che poi devi darlo ad altre persone, non son brava con queste cose, mi agitano mi fanno sentire a disagio. Però l'ho girato a te. http://scrivodiciochevivo.blogspot.it/2012/09/i-premi-che-gioia.html

ha detto...

li intimidisci! ;)

MichiVolo ha detto...

io quello che penso te l'ho scritto nel post precedente :D

ginocchiaapunta ha detto...

rido.
sei la donna più ambita della regione, pare. :P

.come.fossi.acqua. ha detto...

alice... grazie.
anche io ti leggo con piacere :)

.come.fossi.acqua. ha detto...

pì, saranno intimiditi di loro...

.come.fossi.acqua. ha detto...

michi, ho letto...
ma credo che più che aspettare di buttarsi, aspettano di essere pescati.

.come.fossi.acqua. ha detto...

g.a.p., no, non lo sono.
è che è pieno di gente che spara nel mucchio, poi dove va bene, dove ottengono risposta, si dirigono.
lo trovo semplice, come meccanismo.
appena una delle tante risponde a quel tipo di corteggiamento, fatto di scambi di informazioni e complimenti per interposta persona, è fatta.
ecco perchè con me non funziona, e non si arriva mai neanche a scambiarsi una parola.

ginocchiaapunta ha detto...

ché in giro sta pieno di gente noiosa.
dico, se ti interessa qualcuno, vai. mica siamo più alle medie che ci si vergogna.
e soprattutto, mia madre si è fidanzata per delegazione, ma parliamo della sicilia degli anni cinquanta. però devo ammettere che è stato un matrimonio ben riuscito e pieno d'amore, e la cosa ancora mi stupisce.

.come.fossi.acqua. ha detto...

g.a.p., se consideri che fb e chat sono strumenti di rimorchio...
io non lo so come si fa a piacersi senza comunicare dal vivo.
lo trovo inconcepibile.

magari sono io che non capisco un tubo...

tua madre sarà stata fortunata, mica no! :)