lunedì 7 agosto 2017

LE LACRIME AGLI OCCHI


"Sono commosso, mi viene da piangere".
Così ha detto dopo il primo assaggio di lasagna.

Siamo rientrati da un concertino grazioso sul mare e sta mangiando quel che è avanzato della teglia di oggi, prima di mettersi a letto.
Senza nemmeno scaldarla.
Fredda.
Cioè tiepida, visto il caldo che fa.

"Non ho mai mangiato una lasagna così buona in vita mia!", continua a dirmi.



Forse ha solo fame e mi sta perculando.
Però lo ammetto: è molto credibile.
Ed oggi era visibilmente commosso.

Non lo so.
Magari mi sta solo perculando.
Però sul serio si è finito gli avanzi della lasagna di oggi in questo istante, appena rientrati a casa.

6 commenti:

Bulut ha detto...

È bellissimo tutto ciò!
:)

Bill Lee ha detto...


nel cibo freddo/ tiepido i sapori si sentono molto di più.

poi, da qui a commuoversi ce ne vuole. Che caspita ci metti nella lasagna?

.come.fossi.acqua. ha detto...



Bulut, è la fame.

.come.fossi.acqua. ha detto...



Bill, ci metto tanto amore <3

sara-sky ha detto...

e secondo me l'amore è l'unico ingrediente che si sente sempre nei cibi <3

.come.fossi.acqua. ha detto...



Sara... Penso davvero di si.
Non cucinavo così da tempo.
Tocco ogni cosa con una delicatezza che avevo rimosso dalla memoria.