domenica 20 maggio 2012

DI POLITICA, TASSE E ATTI CRIMINALI

La tassa sugli animali di affezione è l'ultima arrivata di una lunga serie di tasse supplementari buttate sulle spalle di chi non può più permettersi ormai neanche di sopravvivere, in questo splendido paese chiamato Italia.
Il genio, anzi, gli illuminati politici che hanno pensato di introdurre una simile tassa hanno ben pensato di mascherarne l'essenza elaborando l'illustre fine che la guiderebbe: destinare soldi a canili e gattili.
La notizia arriva a ridosso dell'estate, giusto in tempo per consentire ai più di farsi due calcoli: voglio pagare l'ennesima tassa sull'aria che respiro, o è meglio abbandonare gli animali che ho in casa per tagliare la testa al toro?
L'introduzione di una simile tassa sarebbe un atto criminale, e lo stesso proporla avrà già generato il solito effetto psicologico negativo su chi raccoglie la notizia da tv e giornali.
Chi l'ha pensata raccoglie qui il mio applauso e la mia stima.
Ovvero, il mio disgusto, cancellando l'ironia che connota la frase precedente.

Come se mi mancassero motivi, ancora, o mancassero solo a me, per avere un risentimento patologico nei confronti della classe politica e dei suoi degni esponenti.

8 commenti:

Wallybis ha detto...

sai bene come la penso. In sintesi: il tuo post non fa una piega.

.come.fossi.acqua. ha detto...

wallyna, non c'è giorno che passi senza qualche "buon" nuova...

Vaty ♪ ha detto...

è una proposta indecente!!!
ma ho sentito che l'hanno già ritirata "l'idea".
è una classe di politici vergognosi, altroche!

ginocchiaapunta ha detto...

ecco, secondo me i veri cani son quelli che le pensano certe vaccate.
per stare in tema di animali.

.come.fossi.acqua. ha detto...

vaty, anche se l'avessero ritirata (a causa delle proteste e a ragione da più parti giunte), il semplice proporla è l'ennesima e non richiesta dimostrazione del livello di chi è alla guida di questo paese.

e concordo con te.

.come.fossi.acqua. ha detto...

vaty, anche se l'avessero ritirata (a causa delle proteste e a ragione da più parti giunte), il semplice proporla è l'ennesima e non richiesta dimostrazione del livello di chi è alla guida di questo paese.

e concordo con te.

.come.fossi.acqua. ha detto...

g.a.p. di fronte a certe cose mi mancano dapprima le parole.
poi mi vengono.
e poi debbo limitarmi, per quante me ne vengono...

Serena Madhouse ha detto...

Ho letto che la tassa sugli animali, proposta da due ministre donne (e poi dicono che ci vogliono le donne in politica, mahhhh), non è stata presa in considerazione...
Riguardo all'Italia sempre più gente si chiede cosa ci facciamo nel G8? un Paese disastrato e arretrato come il nostro..mahhh
Riguardo gli animali almeno dalle mie parti una bella notizia, delle guardie dedite solo alla protezione degli animali, doto i tanti episodi di violenza degli ultimni tempi volevo anche vedere che lasciassero correre, ma in Italia dobbiamo sempre subire grossi danni prima di farci venire il bisogno di fare qualcosa di buono.