lunedì 26 marzo 2012

ALLUCINAZIONI

Stamattina, complice l'ora legale, più assonnata del solito ho cominciato questa splendida giornata mettendomi in macchina, gli occhiali da sole sul naso, i capelli spettinati dal vento del finestrino.
Dopo qualche km rimango imbottigliata nel traffico a scorrimento lento.
E lì, sento suonare un clacson che richiama la mia attenzione sulla sinistra.
Giro la faccia, e... ti vedo che mi sorridi e mi saluti da un auto bianca.

Mi mancavano solo le allucinazioni per la miseria!



4 commenti:

Primo Ultimo ha detto...

Ma sei sicura che fossero allucinazioni?

.come.fossi.acqua. ha detto...

primo, se non era un'allucinazione era un sogno.
cioè, mi sono addormentata un attimo al volante senza rendermene conto, o ero talmente sovrappensiero che sono entrata in fase rem ad occhi aperti!
chi lo sa.

sicuramente non era realtà.
cioè, non poteva essere realtà.

sarà stanchezza allucinogena, non so che dire...

ha detto...

io l'altra notte -sempre quella dell'ora legale- ho provato l'ebbrezza della paralisi ipnagogica. da matti, svegliarsi, non riuscire a muoversi e vedere i lampi (che non c'erano).. potremmo mettere su un club! ;)

.come.fossi.acqua. ha detto...

piì, avranno spruzzato qualcosa nell'aria.
a livello nazionale.
sennò lo apriamo si un club ;-)